• On Demand

    Terminato l’acquisto del webinar verrà fornito al partecipante il video e le slide di presentazione via email.   L’Istituto Superiore di Sanità dismetterà alla fine del 2021 il ricevimento massivo delle notifiche sul sito Archivio Preparati Pericolosi. Come affrontare il cambiamento? Programma Premessa regolatoria Il Regolamento CLP ha introdotto la notifica della composizione per le miscele pericolose per effetti fisici e sulla salute umana, all’ECHA; ciò a seguito di un processo di armonizzazione che andrà progressivamente a sostituire le notifiche nazionali. In particolare, chi immette sul mercato dell’UE miscele per uso dei consumatori o professionale doveva conformarsi entro il 1/01/2021 ed entro il 31/12/2023 nel caso delle miscele per uso industriale. Fino a tali date le miscele continuano a essere sottoposte alle prescrizioni nazionali esistenti. Cambiamento nazionale Tuttavia, a fronte della calendarizzazione prevista, anche per i prodotti ad uso industriale, le imprese devono considerare che l’Archivio Preparati Pericolosi con la fine del 2021 non sarà più in grado di accogliere le notifiche in maniera massiva. Dopo tale data sarà possibile la sola notifica singola sul sito web oppure si potrà anticipare i tempi e procedere già secondo la nuova modalità di notifica ad ECHA. Questo aspetto può avere delle conseguenze fortemente impattanti a livello operativo, in particolare per chi si trova a dover riorganizzare il proprio lavoro interno e dispone di un elevato numero di prodotti. Con la nuova notifica, non solo aumenta l’ammontare delle informazioni che deve essere comunicato, ma viene anche meno il periodo di 30 giorni di tempo utile tra la prima immissione sul mercato e l’obbligo di notifica. Secondo le nuove regole infatti la notifica al portale PCN deve essere effettuata precedentemente all’immissione sul mercato. Non ultimo, l’All. VIII del CLP impone di riportare in etichetta (o in alcuni casi in SDS) il codice UFI attribuito alla miscela e notificato. Soluzione Come superare dunque questo cambiamento epocale e ricevere concreto supporto? Il webinar si propone di illustrare le soluzioni che il software EpyPlus offre per far fronte a questo cambiamento della normativa e dell’operatività, mettendo in luce i passaggi salienti per la creazione e l’invio dei dossier di notifica al portale A chi è rivolto: a tutti Durata: 90 minuti Relatore: Stefania Motta
  • On Demand

    Terminato l’acquisto del webinar verrà fornito al partecipante il video e le slide di presentazione via email.   Il webinar ha l’obiettivo di riprendere i punti essenziali della normativa (Allegato VIII del CLP, come aggiornato dal Regolamento UE 2020/11 e dal Regolamento UE 2020/1677). Verranno illustrate le modifiche introdotte dai nuovi Regolamenti pubblicati nel 2020 e la loro ricaduta sulle operazioni necessarie per la notifica. Gli argomenti proposti verteranno da un iniziale inquadramento normativo, quali sono e chi è soggetto agli obblighi dall’allegato VIII ad arrivare a quali sono le informazioni richieste per la preparazione di un dossier di notifica e le possibili modalità di trasmissione della notifica. Verranno inoltre illustrati gli obblighi dei vari attori della catena di approvvigionamento, anche in relazione all’importazione extra UE. A chi è rivolto: a tutti Durata: 90 minuti Relatore: Chiara Corino
  • On Demand

    Terminato l’acquisto del webinar verrà fornito al partecipante il video e le slide di presentazione via email.   Revisione di quali sono i dati minimi richiesti nel dossier, gli aspetti da controllare con attenzione per evitare contestazioni in caso di controllo da parte degli Enti nazionali designati, come gestire possibili fallimenti dell'invio. Il Regolamento CLP con l'Allegato VIII ha introdotto un processo di notifica delle miscele pericolose per effetti fisici e sulla salute umana. Questo ha apportato una serie di cambiamenti rilevanti nell'operatività aziendale: a differenza del passato i dossier devono essere trasmessi prima dell'immissione sul mercato, e con contenuto e formato armonizzato a livello europeo (salvo che per pochi Stati Membri che ancora non si sono adeguati. In questo modo verranno progressivamente abbandonate le notifiche a livello nazionali. Dal punto di vista delle scadenze, per le miscele destinate ai consumatori o ad uso professionale, chi immette sul mercato UE doveva conformarsi entro il 1/01/2021 ed entro il 31/12/2023 nel caso delle miscele per uso industriale. E' comunque previsto un periodo transitorio fino al 1° gennaio 2025 per le miscele già notificate, salvo che sia necessario realizzare un aggiornamento delle informazioni già trasmesse. Nel contempo, oltre alla validazione eseguita contestualmente all'invio del dossier di notifica, gli Stati Membri hanno già avviato delle verifiche dei contenuti dei dossier ricevuti. Inoltre, ECHA ha introdotto delle nuove possibilità operative, sulla base di un aggiornamento del software IUCLID e del portale Poison Centres e questo si è riflesso in un aggiornamento del modulo EpyUFI/PCN di Telematic. Questo webinar si propone di ripercorrere i tratti salienti della normativa, illustrare quali siano gli elementi da tenere in considerazione durante il processo di notifica e, non ultimo, quali gli accorgimenti a cui fare riferimento per non incappare in richieste di approfondimento da parte degli Organismi designati, destinatari dei dossier. Consigliato per Il corso è consigliato a responsabili della redazione di SDS e etichette, e, più in generale, a chi si occupa di affari regolatori in azienda. Il corso è stato pensato per utenti che approcciano a questi obblighi imposti dal Regolamento CLP ed iniziano a muovere i primi passi con l’uso dei moduli EpyUFI ed EpyPCN. A chi è rivolto: a tutti Durata: 90 minuti Relatore: Patrizia Franchini  
  • On Demand

    Revisione di quali sono i dati minimi richiesti nel dossier, gli aspetti da controllare con attenzione per evitare contestazioni in caso di controllo da parte degli Enti nazionali designati, come gestire possibili fallimenti dell’invio. Il Regolamento CLP con l’Allegato VIII ha introdotto un processo di notifica delle miscele pericolose per effetti fisici e sulla salute umana. Questo ha apportato una serie di cambiamenti rilevanti nell’operatività aziendale: a differenza del passato i dossier devono essere trasmessi prima dell’immissione sul mercato, e con contenuto e formato armonizzato a livello europeo (salvo che per pochi Stati Membri che ancora non si sono adeguati. In questo modo verranno progressivamente abbandonate le notifiche a livello nazionali. Dal punto di vista delle scadenze, per le miscele destinate ai consumatori o ad uso professionale, chi immette sul mercato UE doveva conformarsi entro il 1/01/2021 ed entro il 31/12/2023 nel caso delle miscele per uso industriale. E’ comunque previsto un periodo transitorio fino al 1° gennaio 2025 per le miscele già notificate, salvo che sia necessario realizzare un aggiornamento delle informazioni già trasmesse. Nel contempo, oltre alla validazione eseguita contestualmente all’invio del dossier di notifica, gli Stati Membri hanno già avviato delle verifiche dei contenuti dei dossier ricevuti. Inoltre, ECHA ha introdotto delle nuove possibilità operative, sulla base di un aggiornamento del software IUCLID e del portale Poison Centres e questo si è riflesso in un aggiornamento del modulo EpyUFI/PCN di Telematic. Questo webinar si propone di ripercorrere i tratti salienti della normativa, illustrare quali siano gli elementi da tenere in considerazione durante il processo di notifica e, non ultimo, quali gli accorgimenti a cui fare riferimento per non incappare in richieste di approfondimento da parte degli Organismi designati, destinatari dei dossier. Consigliato per Il corso è consigliato ai responsabili della redazione di SDS e etichette, e, più in generale, a chi si occupa di affari regolatori in azienda. Il corso è stato pensato per utenti che approcciano a questi obblighi imposti dal Regolamento CLP ed iniziano a muovere i primi passi con l’uso dei moduli EpyUFI ed EpyPCN. A chi è rivolto: a tutti Durata: 90 minuti Relatore: Stefania Motta
Go to Top